Opere

Nina – Io non sono te

Sveta ha solo 17 anni quando entra a far parte del Campo Speciale di Addestramento per giovani reclute russe: un circuito maledetto istituito al solo scopo di formare soldati specializzati utili alle agenzie, governative e non, che ne avessero richiesto intervento.
Fin da bambina Sveta è stata preparata dal Maestro Daleko a superare indenne il percorso del Campo e poterne uscire Ombra Oscura entro i tre anni; al contempo però la giovane viene chiamata a compiere una seconda missione, trafugare alcuni importanti documenti la cui unica copia è conservata proprio nella struttura.
La vita nel Campo è molto dura, e Sveta si trova costantemente impegnata a sopravvivere, oltreché a conservare integro l’ultimo briciolo di cuore, sentimento che quel luogo strappa via in un crescendo di lotte e training al limite dell’umana ragionevolezza. Seppur preparata al peggio, la ragazza si accorge presto della meschinità di alcuni compagni, della follia perversa dei Custodi, e nemmeno riesce ad andare d’accordo con le coetanee, che reputa stupide e prepotenti.
Soltanto Nina appare mansueta per il ruolo che ricopre: ella è una Pura e si occupa di rimettere in sesto chiunque ne abbia bisogno.

Vincitore dei Wattys2018, “Nina. Io non sono te” è il primo capitolo di una trilogia e trascina il lettore in un luogo pericoloso e cupo, ma lo fa con note garbate e ancora accettabili, invitando alla riflessione sulla variabilità della mente umana.

Editore: IP
Anno: 2019
Pagine: 344
ISBN: 979-8623349552

https://www.amazon.it/gp/product/B085RQNFSG
Nina – Io non sono te