Dicono di me

Visualizza questo post su Instagram

RECENSIONE del romanzo NINA IO NON SONO TE di @robinkartwrite in collaborazione con la scrittrice (link in bio per recensione completa) SINOSSI: Quando Sveta fa il suo ingresso al Campo Speciale per reclute russe, tutto immagina fuorché di stringere legami con altri allievi. È stata allenata dal Maestro Daleko al solo scopo di superare i tre anni di addestramento incolume e diventare una Ombra Oscura, perciò i rapporti interpersonali possono diventare un intralcio al suo percorso. La vita in quel posto però si rivela essere molto più dura di quanto si aspettasse, perché non solo sarà impegnata a mantenersi in vita, ma tenterà anche di conservare integro l’ultimo briciolo di cuore. Sentimento che quel luogo sembra strappare via, in un crescendo di lotte, training e allenamenti al limite dell’umana ragionevolezza. Nonostante sia stata preparata al peggio, si accorgerà presto della meschinità di alcuni compagni, addirittura della follia perversa dei Custodi, e non riuscirà ad andare d’accordo nemmeno con le coetanee, che reputa stupide o prepotenti. Soltanto Nina appare mansueta, forse solo per il ruolo che ricopre all’interno della struttura: la ragazza è una Pura, non è stata accettata in quel circuito maledetto, così si occupa dell’infermeria rimettendo in sesto chi ne ha bisogno. La strada da percorrere per diventare una Ombra Oscura è lunga e perigliosa, e per acquisire tale carica c’è chi è disposto a tutto, perfino andare contro i propri più sinceri valori. Primo capitolo della trilogia, “Io non sono te” lascia emergere le iniziali dinamiche che impegneranno la protagonista durante il suo percorso, senza mancare di concedere a lei per prima numerose possibilità per imparare a crescere e capire se stessa. RECENSIONE: La protagonista del romanzo è Nina, una giovane, che entrerà nel Campo Speciale di Addestramento Russo, Nina non possiede nessun abilità di combattimento, il suo scopo sarà un altro, difatti sarà definita Pura. Nina, avrà un ruolo fondamentale[..] #booksintheheart #bookblogger #booklover #bookstagrammer #booksforlife #booksfordays #booksforever #bookstagram #scrittriceitaliana #ticonsigliounlibro #collaboration #recensionivelocidilibri

Un post condiviso da Books_intheheart (@books_intheheart) in data:


Visualizza questo post su Instagram

NESSUNO È SOLO… Recensione ⠀ Ebbene si amiciuiii finalmente oggi esce la recensione del libro di @robinkartwrite, Nina io non sono te. ⠀ Voglio partire con il dire che e’ stata davvero una bella lettura, molto piacevole e scorrevole anche se verso la fine ho trovato alcune pagine un po lente, ma nel complesso davvero una bella storia!! ⠀ Mi sono confrontata molto con l’autrice perché ero curiosa di sapere tutto di quel libro, come gli era venuta l’idea, i nomi dei personaggi, insomma tutto!!! ⠀ E lei è stata davvero disponibile e per questo la ringrazio. ⠀ Ho intitolato questa recensione con una frase del libro perché secondo me racchiude tutta la sua essenza!! È vero nessuno è solo, si ha sempre qualcuno accanto che ci da sostegno, che ci aiuta a raggiungere i nostri obiettivi!! È cosi è stato per Sveta, la nostra proragonista! ⠀ Sveta, pur essendo una guerriera molto coraggiosa e con una grande volontà di diventare un’ Ombra Oscura, nel suo percorso ha avuto un grande maestro che l’ha aiutata nella preparazione e Nina, la sua amica Pura! Grazie a loro è riuscita a superare tutti gli ostacoli e raggiungere il suo obiettivo. ⠀ Valutazione ⭐⭐⭐⭐/5 ⠀ #iononsonote #ombraoscura #recensionedellibro #recensione2019 #recensionelibroletto #newadventurewithbooks #adoroimparare #adoroilthriller #thriller #thrillerbooks #thrillers #adoroleggere #ioamoilibri #ioamoleggere #libriamoci #librostagramer #librosuinstagram #librotagram #librodipendente #librodelgiorno #libronerds #librocondiviso #librocommunity

Un post condiviso da Recensioni libri thriller (@alessia_books) in data:


Visualizza questo post su Instagram

~ NINA. IO NON SONO TE ~ Robin Kortwrite Russia, anni ’90. Al compimento del diciassettesimo anno di età, Sveta viene ammesa al Campo di Addestramento militare, dove superati tre anni, con annesse prove di sbarramento, può diventare un Ombra Oscura: figura d’élite dell’esercito russo. La permanenza al campo si rivelerà una discesa all’inferno, in cui l’unico obiettivo è SOPRAVVIVERE alle prove estenuanti, ma sopratutto al ribrezzo e alla ripugnanza dei suoi “compagni” e Custodi, che troveranno ripetute occasioni per intralciare il suo percorso con la violenza. Spicca tra tutti Anton Anderson, il quale sviluppa un morboso accanimento su Sveva, perché gli ricorda la sorella, anch’essa presente nel campo: Nina. Lei, a differenza di suo fratello, è una Pura, esonerata dall’addestramento, il suo ruolo è quello di guarire chiunque abiti il campo. Tra le due donne nascerà una profonda amicizia, ma Sveta in realtà è all’interno del campo per un motivo ben diverso… 🍁🍁🍁 Devo fare i miei più sinceri complimenti a @robinkartwrite per questo primo libro, di quello che diverrà una trilogia, perché oltre ad essere ben scritto è riuscita a caratterizzare in maniera esemplare la psicologia dei personaggi, non lasciando nulla al caso. Inoltre l’intera narrazione è tenuta sempre viva ed attenta, grazie ai ripetuti cambiamenti temporali dei fatti che rendono la storia accattivante e inducono il lettore ad una concentrazione massima. Non vedo l’ora di leggere il secondo capitolo di questa trilogia dalle tinte dark e continuare una collaborazione se lei vorrà 😊💖. . . . #collaborazione #squadbookita #scrittoriemergenti #ioleggo #nuovepromesse #bookloversquad #book #ticonsigliounlibro #autoriemergenti #trilogy #libriletti

Un post condiviso da Fede 📚 bookstagrammer (@fede_in_books_land) in data:


Visualizza questo post su Instagram

⚔Combattimenti all’ultimo sangue, vendette, duro addestramento, ma anche un pizzico di romanticismo in questo romanzo di Robin Kartwrite⚔ ▪︎ 🦋Qualche giorno fa è uscita la recensione sul blog di “Nina-io non sono te” di Robin Kartwrite, autrice emergente, che con questo romanzo vince i Wattys 2018, decidendo in seguito di pubblicarlo autonomamente. Il primo libro di una trilogia che promette molto bene, sulla dura realtà dei campi di addestramento russi degli anni ’90. Il link per leggere la recensione completa e dettagliata è nella biografia! Avete letto questo libro? Vi è piaciuto? Consigliatemene uno simile💗 ▪︎▪︎ #bookaddict #bookstagramitalia #bookstagramcommunity #booksaremylife #leggeresempre #librichepassione #letteratura #leggereesempreunabuonaidea #leggendo #piemme #libriovunque #bookbloggers #bookishlikeandfollow #autoriemergenti #autoreemergente #ninaiononsonote #autopubblicazione

Un post condiviso da Martina | Bookstagrammer💫 (@marty.reads) in data: